Album di famiglia… le foto poetiche di Maria McGinley


Maria McGinley ha realizzato una serie di emozionanti fotografie per congelare l’infanzia del suo fratellino e sospendere il tempo in una bolla incantata

Maria McGinley conosciuta come evilxelf in deviantArt, è una fantastica fotografa che ha trovato in famiglia la sua ispirazione e la sua firma artistica. Per anni infatti si è ispirata all’amore per il suo fratellino più piccolo, Timothy, rendendolo protagonista dei suoi poetici scatti e creando una sorta di album di famiglia dedicato solo a lui.
Le foto di Maria McGinley sono emozionanti e suggestive, capaci di catturare la nostra immaginazione e portarci in un mondo incantato, in una natura incontaminata luminosa e sognante. Col desiderio di fermare il tempo e fuggire dalla realtà, la fotografa ci consegna delle immagini poetiche sospese nel tempo, ambientate in un mondo ideale di sola bellezza.

Quando è nato il mio fratello più piccolo, ho imparato davvero la definizione di amore. Lui è diventato tutto per me. Nel tentativo di immortalare la sua infanzia, ho fatto di lui mio soggetto principale e la mia musa. Poi mentre lui ed io crescevamo, ho realizzato che la mia carriera fotografica era stata un’egoistico sfruttamento della sua giovinezza. Piuttosto che catturare chi davvero era lui, l’ho inserito nella mia personale versione fantastica dell’infanzia.

Maria McGinley Photography - A Daydream

A Daydream

L’ho vestito di foglie, l’ho costretto sugli alberi ed ho intrecciato il suo essere con la natura perchè quella era la vita che ho sempre desiderato per la mia adolescenza. Ho sempre detto che le mie fotografie sono un’espressione d’amore ma per molti versi sono uno studio sulla perdita, una fuga dalla realtà. Potrò non essere più giovane ma almeno lui, il mio amato fratellino, potrà vivere per sempre come un bambino in un mondo meraviglioso.

Le immagini poetiche di Maria McGinley sono state utilizzate soprattutto nel campo dell’editoria: Penguin Books, Warner Bros e tante altre case editrici internazionali. Probabilmente avrete notato le copertine dei libri di David Grossman editi da Mondadori: “Qualcuno con cui correre“, “Vedi alla voce: amore” o “L’uomo che corre“.
Un’altro dei suoi scatti più belli, Autumn’s Child, è stato utilizzato per un progetto musicale molto  particolare: “Works” di Rocco Granata, una raccolta di 12 brani strumentali dalle atmosfere rarefatte e senza tempo che è anche una installazione artistica. Ben 300 Cd firmati e numerati abbandonati in strada o in luoghi pubblici pronti per essere presi gratuitamente dai passanti.

Maria McGinley Photography - Autumn's Child

Autumn’s Child

Maria McGinley Fotografia

Maria McGinley Photography - ChezIII

Chez III

Photography Maria McGinley

Maria McGinley Photography - Renaissance

Renaissance

Maria McGinley Photography - Capture

Capture

Maria McGinley Photography