Shell House: architettura organica nel cuore della foresta

architettura-organica-shell-giappone

La Shell House, residenza privata nel cuore del Giappone, è un bellissimo esempio di architettura organica che fonde lusso, tecnologia e natura

L’architetto giapponese Kotaro Ide dello studio ARTechnic ha progettato la  Shell House, una costruzione residenziale che si inserisce perfettamente nel filone dell’architettura organica e si integra armoniosamente nella foresta di Karuizawa, nella prefettura di Nagano in Giappone.
Il nome Shell, ovvero conchiglia, deriva dalla forma a guscio di questa residenza privata che ricorda una conchiglia marina con linee morbide e organiche che evocano movimento e fluidità. Ma la struttura esterna con la sua forma scultorea bianca e levigata, ha anche qualcosa di metafisico e alieno, come una navicella spaziale atterrata nel cuore della foresta.

Shell House architettura organica in giappone

La Shell House è un bellissimo esempio di architettura organica in Giappone

Shell House e architettura organica: protezione e integrazione con la natura

Questo bellissimo esempio di architettura organica è un vero e proprio rifugio nel cuore di una foresta di conifere;  deve proteggere i suoi abitanti dalla natura ma anche integrarsi con essa. Con la sua curvatura sembra avvolgersi su se stessa per fornire un riparo allo spazio abitativo interno ma l’organizzazione degli spazi si sviluppa attorno all’albero che si trova al centro della casa, inglobandolo nell’ampio patio a forma di anfiteatro rivestito di legno.
I fondamenti del progetto sono il rispetto e la valorizzazione della natura circostante, che viene incorporata all’interno della struttura spaziale anche attraverso le ampie vetrate che consentono una vista panoramica dall’interno.

LEGGI ANCHE: Fallingwater, la Casa sulla Cascata icona dell’architettura organica

All’interno della casa, che si estende per circa 330 mq, domina il legno di ciliegio, presente in tutti i rivestimenti.
I mobili in legno di quercia invece sono stati realizzati su misura per adattarsi alle pareti curve. Dal punto di vista tecnologico le basse temperature e l’alto tasso di umidità della regione hanno reso necessaria un’attenzione particolare attraverso l’uso di un calcestruzzo termoisolante e fonoassorbente. Inoltre il sistema di riscaldamento a pavimento, e i sistemi di deumidificazione e ventilazione mantengono i consumi al minimo. Tutti accorgimenti pensati per ridurre al minimo l’impatto ambientale e il consumo energetico.

architettura organica artechnic shell house

architettura organica shell house di kotaro ide

Shell House di Kotaro Ide

architettura organica shell house