Collage surrealisti di Maria Rivans ispirati alle dive di Hollywood


I collage surrealisti di Maria Rivans si ispirano al cinema e alla cultura pop del XX secolo, trasformando le dive di Hollywood in bizzarre creature

Maria Rivans è un’artista inglese che vive e lavora a Brighton e da oltre dieci anni si dedica all’arte dei collage surrealisti. Le eccentriche opere di questa artista sono la sua personale visione di un mondo fantastico e intricato fatto di bellezza e mistero e suggeriscono la possibilità di realtà immaginarie a spasso nel tempo.
Negli intricati collage surrealisti di Maria Rivans si riconoscono molteplici riferimenti a diversi periodi storici e alla cultura pop del XX e del XXI secolo: le pin up e le dive del cinema, i B-movies e le vecchie serie TV, il tutto mescolato con una buona dose di umorismo, di estetica vintage e di surrealismo.
Maria Rivans è cresciuta guardando le vecchie pellicole di Hollywood e i primi telefilm di fantascienza che l’hanno affascinata fin da bambina. Questa sua passione l’ha fortemente ispirata e si riflette chiaramente nelle sue opere.

Bette Davis in “A Stolen Life” mi ha conquistato. Recitava la parte di un’artista e quando l’ho vista dipingere nel suo magnifico studio, ho capito che era quello che volevo essere. Cinque anni dopo ero iscritta in una scuola d’arte.

collage surrealisti di maria rivans - eliza

Eliza (dettaglio)

Parlando delle sue fonti di ispirazione, Maria Rivas non dimentica nessuno:

Tutto il mio lavoro è influenzato da un’enorme varietà di cose: Mark Ryden, The Brit Art Movement, Hitchcock, Il Pianeta delle Scimmie, Il Pianeta proibito, La Terra dei Giganti, Marine Boy, Bette Davis, David Hockney, David Bowie, Max Ernst, Salvador Dali, l’umorismo, la bellezza, l’amore per la vita, la connessione alla coscienza, Hyronimus Bosch, Jeff Koons, il Singing Ringing Tree, Captain Scarlet and the Mysterons e Tarzan. Sono molto influenzata dall’uso del Technicolor nei film di Hitchcock e faccio in modo che i miei pezzi abbiano la stessa atmosfera strana e irreale di film come “La finestra sul cortile” o “Nodo alla Gola”.

Dopo essersi laureata in 3D Design all’Art College di Brighton negli anni, ’80 Maria Rivans si è dedicata per un periodo alla gioielleria. Questa esperienza ha sicuramente contribuito a sviluppare le doti di pazienza, abilità e precisione richieste per creare queste bizzarre opere d’arte.

collage surrealisti dedicati alle dive di hollywood

Forbici, colla e immagini vintage per questi bizzarri collage surrealisti

Maria Rivans realizza completamente a mano i suoi collage surrealisti, utilizzando centinaia di immagini originali ritagliate da riviste, libri, cataloghi e poster d’epoca, dal 1890 fino agli anni ’70.
Il processo di reperimento e catalogazione del materiale, la scelta delle immagini, la fase di ritaglio e di assemblaggio, sono lunghe e laboriose. Armata di forbici e colla, l’artista inizia ogni opera con un tema in mente ma si sente libera di deragliare durante la lavorazione, assecondando la sua libertà creativa.

Uccelli esotici, serpenti e animali selvatici; famigliole felici degli anni ’50 e sgargianti Cadillac; fiori, funghi giganti e oggetti tecnologici si incastrano elegantemente per formare gli eccentrici collage che incorniciano i visi in bianco e nero delle dive di Hollywood. Rita Hayworth, Audrey Hepburn, Sophia Loren, le protagoniste dei film con cui è cresciuta, sono per Maria Rivans come delle eroine, donne forti e determinate, modelli positivi che l’hanno personalmente ispirata e sono trattate tutte in modo differente per conservare, di ciascuna, una distinta personalità.

Proprio come in un film, in ogni sua opera questa caotica sovrapposizione di elementi diversi incuriosisce e invita lo spettatore ad osservare e a creare nella propria mente sorta di sceneggiatura immaginaria che può essere montata e rimontata in infinite versioni.

collage surrealisti di maria rivans - anya

Anya

collage surrealisti di maria rivans - sugar queen

Sugar Queen

collage surrealisti di maria rivans - lady valentina

Lady Valentina

collage surrealisti di maria rivans - billie ray

Billie Ray

Lascia il tuo commento