Elliott Erwitt cogliere l’attimo per strappare un sorriso

elliott erwitt icons - jumping dog paris 1989

Una nuova mostra fotografica dedicata ad  Elliott Erwitt propone i più celebri scatti del grande fotografo membro dell’agenzia Magnum Photos

Elliott Erwitt, membro dell’agenzia Magnum Photos, è universalmente riconosciuto come uno dei grandi fotografi del ‘900, autore di immagini che hanno fatto la storia del secolo scorso e sono diventate icone nell’immaginario collettivo. Nato in Francia da una famiglia di ebrei russi, ha vissuto prima in Italia e poi negli Stati Uniti dove si è naturalizzato americano. Ha dedicato il suo talento alla fotografia in bianco e nero realizzando scatti in cui era fondamentale “cogliere l’attimo“. Con grande leggerezza ha sempre interpretato le varie situazioni (anche di denuncia sociale) in chiave ironica, buffa e surreale, ricercando l’assurdità della vita anche nelle circostanze più ordinarie.

“You can find pictures anywhere. It’s simply a matter of noticing things and organizing them. You just have to care about what’s around you and have a concern with humanity and the human comedy.”

elliott erwitt kiss in the mirror

Fra le sue tante foto iconiche, quelle più famose e che tutti ricordano sono il bacio nello specchietto dell’auto in riva al mare, i bellissimi ritratti di Marilyn Monroe e il salto con l’ombrello davanti alla Tour Eiffel.

LEGGI ANCHE: I baci famosi più belli nella storia della fotografia

Ma Elliott Erwitt, grande amante dei cani, è celebre anche per le sue foto degli amici a quattro zampe. Sono innumerevoli gli scatti ripresi in situazioni buffe e divertenti, tanto che è riuscito a pubblicare ben 4 libri fotografici dedicati solo ai cani.
Entrato a far parte dell’Agenzia Magnum, nel 1953, invitato dallo stesso socio fondatore Robert Capa, Elliott Erwitt, si è occupato anche di cinema girando lungometraggi, spot televisivi, documentari e film ed esponendo le sue fotografie in innumerevoli mostre in tutto il mondo.

elliott erwitt marilyn monroe portrait 1956

L’Italia in particolare ama questo grande fotografo e il suo humor dissacrante.
Già nel 2014 si è tenuta a San Gimignano la mostra fotografica “Elliott Erwitt/Icons” che ha presentato 42 fra le fotografie di Elliott Erwitt più famose, da lui stesso selezionate fra le più significative della sua carriera artistica.
Oggi una nuova retrospettiva celebra il talento di Elliott Erwitt al Forte di Bard in Val d’Aosta.
Una selezione ragionata di 137 fotografie scattate nell’arco della sua lunga carriera dal 1948 al 2005, sono esposte suddivise in 9 categorie corrispondenti ai suoi temi preferiti: Abstractions, Beaches, Between the Sexes, Cities, Dogs, Kids, Museum Watching, Personalities, Regarding Women. Da non perdere!

Elliott Erwitt – Retrospective

fino al 13 novembre 2016
Bard, Val d’Aosta
www.fortedibard.it

elliott erwitt icons - paris jump

mostra fotografica su elliott erwitt - Kids

elliott erwitt prado museum, madrid 1995

elliott erwitt soldiers reflex on sunglasses

mostra fotografica su elliott erwitt - empire state building new york

  • […] nomi del passato troveremo Robert Capa, Philip Jones Griffith, Henri Cartier-Bresson, Renè Burri, Elliott Erwitt, affianco a fotografi contemporanei come Jim Goldberg, Alec Soth, Paolo Pellegrin e Trent […]