Food packaging per la pasta… a tavola con stile!

Packaging "Good Hair Day Pasta" di Nikita Konkin

Il packaging per la pasta è fondamentale per rappresentare il prodotto e invogliare il consumatore… ma poi anche l’occhio vuole la sua parte!

Lo scorso 25 ottobre è stata la Giornata Mondiale della Pasta, istituita per celebrare l’alimento simbolo della dieta mediterranea. Purtroppo l’ho scoperto troppo tardi, così per rimediare ho pensato di dedicare un post al packaging per la pasta.
I materiali, la forma, i colori, il lettering e la grafica, sono determinanti per creare la personalità del prodotto e per posizionarlo in uno specifico segmento di mercato e presso un target di pubblico specifico. Ma la pasta per gli italiani è un’istituzione e in questo caso lo stile italiano si deve esprimere non solo attraverso il gusto ma anche attraverso il design. D’altra parte la competizione su questo prodotto è altissima e distinguersi anche grazie a un food packaging di grande impatto è fondamentale.
Ecco quindi 10 esempi di confezioni per pasta uno più bello dell’altro. Lasciatemi un commento per dirmi cosa ne pensate!

Good Hair Day Pasta

Packaging "Good Hair Day Pasta" di Nikita Konkin

“Good Hair Day Pasta” di Nikita Konkin

Cominciamo da Good Hair Day Pasta, un concept che ha fatto ormai il giro del web ed è diventato virale sui social. Si tratta di un progetto del designer russo Nikita Konkin che ha vinto la medaglia d’argento al Pentawards 2016, una competizione annuale che premia i migliori packaging al mondo e si è guadagnato un’intervista esclusiva su Packaging of the World. Il progetto si compone di tre diverse confezioni caratterizzate da un viso di donna e dalla sagoma ritagliata dei capelli attraverso la quale si intravede il formato di pasta. L’idea pur nella sua semplicità è molto originale e non ha bisogno di tante spiegazioni perchè è così divertente che piace a tutti!

Sandro Desii

Sandro Desii packaging per la pasta

Sandro Desii packaging per la pasta

Sandro Desii è un brand spagnolo che propone prodotti italiani di alta gastronomia. Ovviamente la pasta non poteva mancare e la cura riservata al bellissimo packaging di spaghetti, penne e fusilli trasmette tutta la qualità del prodotto. L’identità è stata curata dall’agenzia Lo Siento che si è focalizzata su una gamma di colori caldi e su lettering molto ricercato per i testi e i numeri per distinguere i diversi formati. Sempre per Sandro Desii la stessa agenzia ha realizzato anche il packaging per la pasta della linea “La Bianca” utilizzando stavolta il classico bianco e nero in diversi motivi grafici geometrici per creare dei pattern distintivi per ogni formato.

Pacchi di pasta in bianco e nero di "Sandro Desii"

Pacchi di pasta in bianco e nero di “Sandro Desii”

Pietro Gala

Pietro Gala food packaging per la pasta

Il pastificio genovese Pietro Gala produce pasta di alta qualità e si è affidato all’agenzia Fresh Chicken Agency per il packaging design dei suoi prodotti, estremamente semplice ma di grande impatto. Il simbolo del marchio è il personaggio dello Chef, illustrato in diversi atteggiamenti su un cartoncino dalla texture naturale, che ispira subito una sensazione di semplicità e calore. Il ruolo di protagonista però è sempre affidato alla pasta, che viene messa in bella mostra attraverso la fustella.

I Pastai

Packaging pasta fresca "I Pastai"

Packaging pasta fresca “I Pastai”

Dall’Australia arriva I Pastai, un marchio fondato da due fratelli di origini italiane. Il packaging studiato dall’agenzia Dessein per la loro pasta fresca vuole comunicare il legame con la tradizione e l’autenticità del prodotto. La trasparenza della scatola in ambito food è fondamentale per lasciar ammirare il prodotto. Non a caso moltissime confezioni per pasta sono realizzate con un semplice sacchetto trasparente. Qui la pasta fresca è disposta su un piccolo vassoio e una semplice fascetta, personalizzata per ogni formato di pasta, rispecchia il tipo di prodotto differenziandolo attraverso pattern, colori e un lettering tradizionale ma svolazzante. Le illustrazioni che arricchiscono la grafica sono semplici e allegre e ogni confezione risulta fresca ed espressiva.

Pasta Mancini

Pasta mancini food packaging confezioni pasta

Il packaging della pasta Mancini è decisamente di gran classe e dà subito l’impressione di un prodotto di qualità superiore. Gli astucci regalo, dalla forma essenziale ed elegante sono divisi in due, la parte bianca superiore con la grande M del marchio e le specifiche del formato e la parte inferiore trasparente che lascia vedere e apprezzare il prodotto. Una confezione che dà anche un’idea di durata e solidità perchè ricorda le scatole di pasta riutilizzabili in vetro o in plastica trasparente.

Melima

Melima food packaging confezioni per la pasta

Melima è un piccolo pastificio greco il cui nome significa “prendersi cura”. Sia il nome sia il packaging per la pasta Melima sono stati creati dall’agenzia di Atene Nowhere Studio ispirandosi proprio al concetto di cura e amore con cui i loro prodotti sono realizzati. Per personalizzare le confezioni è nata l’idea di utilizzare diverse figure a noi familiari e che si prendono cura di noi: la mamma, il fratello, la migliore amica o il fidanzato, tutti sorridenti e nell’atto di un abbraccio a forma di cuore. Lo scopo è quello di creare un’immagine distintiva, creando un senso di familiarità e intimità per entrare in connessione col brand e riconoscerlo come una piccola azienda e un marchio affidabile.

DelySoy

DelySoy food packaging pasta di soia

Dalla Bosnia-Erzegovina arriva la pasta di soia DelySoy il cui packaging design è stato progettato dall’agenzia Bunker. Si tratta di fettuccine e spaghetti di soia al 100%, gialli neri o verdi al seconda del tipo di soia usata. Studiate per un target giovane, queste confezioni per pasta si focalizzano sull’umorismo e riflettono la novità del prodotto. Sulle scatole sono rappresentati 6 simpatici personaggi che dovrebbero incarnare il target al quale il brand si rivolge. Anche in questo caso come per la Good Hair Day Pasta l’idea è quella di lasciar vedere il formato attraverso la sagoma ritagliata dei capelli mentre le istruzioni sulla confezione sono accompagnate da simpatiche illustrazioni e scritte umoristiche tipo “Hai fame? Apri qui”.

Macareux

Macareux food packaging confezioni per la pasta

Il packaging per la pasta Macareux è arrivato 2° a The Dieline Awards 2017

Macareux è una pasta gourmet di alta qualità prodotta in Grecia. L’agenzia Luminous Design Group per l’occasione ha studiato un packaging per la pasta essenziale e minimalista, che gioca su grafismi in bianco e nero con l’accostamento di colori vivaci. Ogni scatola è contraddistinta da un’icona essenziale che rappresenta il formato della pasta. Lo strano logo invece si ispira alla forma stilizzata della Pulcinella di Mare, chiamata appunto Macareux.
Queste confezioni per pasta sono davvero belle e nel 2017 il progetto è risultato secondo classificato nella categoria food nei The Dieline Awards, la più importante competizione internazionale nel campo del packaging creativo.

Williams-Sonoma

Williams-Sonoma packaging per la pasta

Il brand californiano Williams-Sonoma propone la sua pasta in confezioni di cartone dai colori tenui e dal lettering molto accurato che vogliono trasmettere la ricercatezza e l’unicità di un prodotto di alto livello.

“Come parte della nostra nuova linea di prodotti nei punti vendita Williams-Sonoma, questa confezione voleva essere un’interpretazione moderna del classico e semplice pacchetto di pasta. L’intenzione era di trasmettere un senso di alta artigianalità ed enfatizzare l’origine naturale del grano usato per creare questa pasta fatta a mano.”

Lascia il tuo commento