Giuseppe Mastromatteo Indepensense


Sembrano normali a uno sguardo distratto ma invece rivelano sempre un’anomalia sconcertante, le foto di Giuseppe Mastromatteo, da oggi in mostra a Milano alla Fondazione Forma

Giuseppe Mastromatteo è un fotografo e art director che si divide fra Milano e New York.
La sua bellissima serie di manipolazioni fotografiche Indepensense dall’estetica surrealista, mira a creare esseri umani impossibili, apparentemente perfetti ma che a un secondo sguardo si rivelano invece semplicemente assurdi.

Il confine fra realtà e finzione è così labile che in un primo istante quasi non ci si rende conto delle incongruenze presenti in queste immagini, tutto sembra estremamente naturale a parte quel piccolo dettaglio che ci rivela l’inganno.
Esseri dall’espressione impassibile e imperscrutabile sembrano scomporsi e ricomporsi in nuove forme: bocche che si sovrappongono agli arti, orecchie che attraversano le mani, corpi che sfumano dal bianco al nero. In un ambiente astratto, immagini che ruotano intorno ai soli colori bianco rosso e nero ci conducono a una riflessione sulle contaminazioni e sulla sensualità.
In ogni caso ci ricordano che la realtà non sempre è come appare.

Giuseppe Mastromatteo fotografia surrealista

Giuseppe Mastromatteo fotografo surrealista

Giuseppe Mastromatteo Indepensense

Le fotografie di Giuseppe Mastromatteo sono state esposte in diverse gallerie in tutto il mondo da Milano a New York a Parigi, Miami, Instanbul.

A LIQUID VISION di Giuseppe Mastromatteo
Fondazione Forma per la Fotografia
dal 3 al 14 ottobre 2012

Lascia il tuo commento