Hyperrealistic speed drawing la magia di Marcello Barenghi

Hyperrealistic Speed Drawing di Marcello Barenghi

Disegni di oggetti comuni perfettamente realistici e tridimensionali che sembrano saltare fuori da un foglio bianco: ammirateli nei video di Hyperrealistic Speed Drawing di Marcello Barenghi

Illustratore italiano nato a Milano nel 1969, Marcello Barenghi come tanti grandi artisti, ha mostrato il suo talendo fin da piccolo. Già alle elementari amava disegnare i personaggi dei suoi cartoni animati preferiti Spider Man, Steel Jeeg e Mazinger e crescendo iniziò a ispirarsi all’illustratore della Marvel Gil Kane e a Derek Riggs, l’illustratore degli Iron Maiden e creatore di Eddie, la loro mitica mascotte.
Frequentando la Scuola d’Arte Boccioni di Milano e la scuola di arti applicate “Arte e Messaggio” si è perfezionato nelle tecniche di disegno più varie sviluppando la sua visione e il suo stile personale nell’ambito dell’iperrealismo. A metà degli anni ’90 con la diffusione dei computer, pensò che il disegno tradizionale fosse destinato all’oblio e decise di dedicarsi a tempo pieno agli studi di Architettura, abbandonando la sua passione per il disegno.
Solo a distanza di 20 anni Marcello Barenghi ha ripreso a disegnare e nel 2013 ha aperto il suo canale YouTube diventando in poco più di 3 anni una star del web nel campo dell’hyperrealistic speed drawing. I suoi disegni iperrealistici sono assolutamente incredibili ed è difficile credere che siano solo dei disegni! Sembrano veri!!!

Alcuni video di hyperrealistic speed drawing pubblicati sul suo canale YouTube sono diventati virali ed hanno totalizzato milioni di visualizzazioni. Ma anche a guardarli più e più volte il senso di stupore e meraviglia non svanisce perchè è pura magia quella che esce dalle matite di Marcello Barenghi.
Con un’apparente naturalezza, pochi tratti, i colori giusti e qualche ombra strategica, dal foglio bidimensionale saltano fuori lattine di birra, bottigliette di Coca Cola, pacchetti di patatine, cubi di Rubik, lampadine, bicchieri, banconote, panini… Utilizzando matite colorate, ecoline, pennarelli o colori acrilici Marcello Barenghi riesce a ricreare perfettamente l’illusione della tridimensionalità, disegnando oggetti così reali che quasi si possono toccare.

Marcello Barenghi non fa preferenze, disegna qualunque cosa. E’ affascinato dai riflessi, dalle luci, dalle ombre, i colori e le forme e riesce a vedere la bellezza nascosta negli oggetti comuni. Decontestualizzandoli e isolandoli su un foglio bianco, li rende protagonisti e svela anche a noi la bellezza di banali oggetti quotidiani che spesso passano inosservati.
Ognuno di questi video di hyperrealistic speed drawing riesce a mostrare in soli 2/3 minuti come viene realizzato un disegno 3D ma in realtà Marcello Barenghi impiega ogni volta 4/5 ore di lavoro, disegnando dal vivo, senza interruzioni e senza muovere il foglio. Di certo il suo inarrivabile talento è qualcosa fuori dal comune ma guardando questi video si può sempre provare a carpire qualche suo segreto per migliorarsi nell’arte del disegno! Buona visione!!

Hyperrealistic Speed Drawing: disegni iperrealistici di Marcello Barenghi