Packaging creativi… per un ritorno alle origini

packaging creativo prodotti alimentari

A volte l’idea più ovvia è anche la più efficace: in questi packaging creativi la forma è ispirata alle origini del prodotto per trasmettere naturalezza e semplicità

Con un’incredibile offerta commerciale a disposizione, ormai i consumatori faticano a districarsi fra le decine di prodotti presenti sugli scaffali dei supermercati. Per un prodotto che vuole avere successo, è fondamentale quindi distinguersi dalla massa.
Ma cosa rende una confezione unica e originale? A volte l’idea più ovvia è anche la più efficace.
Ispirandosi alle origini del prodotto per rileggere in chiave creativa il processo produttivo, è possibile comunicare la naturalezza del prodotto. La forma ricorda l’origine, ecco il filo condutore di questi packaging creativi.

packaging creativi per alimenti

Exagon Honey di Maksim Arbuzov

Le forme organiche comunicano istantaneamente il senso di naturalezza del prodotto. E il miele, prodotto dalle api e immagazzinato nel favo con le sue cellette esagonali così precise, è un alimento che non ammette sofisticazioni di alcun genere. La trasparenza del vetro simboleggia la sua purezza mentre la forma esagonale, con delle apposite scanalature che la rendono impilabile, ricrea in modo fantastico la tipica struttura del favo.
Talmente bello che quasi ci aspettiamo di vedere arrivare qualche apina svolazzante…

packaging creativi succo d'arancia

Juice Juice di Preston Grubbs

Le confezioni dei succhi di frutta, pur essendo destinate ai bambini, sono tipicamente dei parallelepipedi di tetrapack piuttosto noiosi. Il designer americano Preston Grubbs ha cercato di renderle più divertenti creando una confezione multipla con la forma di un’arancia, composta da tanti spicchi singoli. Un esempio di packaging originale e creativo pur nella sua estrema semplicità.

packaging creativi olio oliva

Gino’s Garden Organic Olive Oil di Marios Karystios

Gino’s Garden è un olio d’oliva pregiatissimo prodotto con una spremitura a freddo in edizione ultra limitata. Per riflettere l’approccio organico della produzione, il designer Marios Karystios ha pensato a una bottiglia appositamente progettata per riflettere l’unicità del prodotto. Più che un packaging, una piccola opera d’arte. Una giara in terracotta a forma di oliva prodotta artigianalmente in due versioni, con finitura nera lucida oppure verde opaca. Non una semplice confezione ma anche un oggetto da mostrare e da portare a tavola.

packaging creativi gomitoli di lana

News Of The Wooled di Gwyn M. Lewis

Creando delle semplici sagome in cartoncino nero, la designer californiana Gwyn Lewis, appassionata di knitting, ha regalato al gomitolo di lana l’aspetto di una pecora. Un modo sicuro per attirare l’attenzione e interessare sempre più persone al lavoro a maglia. Questo particolare packaging protegge il gomitolo ed evita che possa sporcarsi ma soprattutto può essere utilizzato efficacemente anche per scopi espositivi.

packaging creativi bottiglia latte

Milk di Nosh Studio

La bottiglia Milk di Nosh Studio è progettata per dare un’immagine unica e personale del brand, comunicando l’idea di naturalità e freschezza del prodotto. Il vetro incarna il senso di purezza e freschezza. La forma curva che si allarga leggermente verso il basso dà la sensazione del volume e della pienezza del gusto del latte. La grafica semplice, immediata e divertente fa venir voglia di bere subito un buon bicchiere di latte!

packaging creativi di isabela rodrigues

Kräftig di Isabela Rodrigues

E infine le bottiglie di succo di frutta Kräftig create da Sweety Branding Studio della designer brasiliana Isabela Rodrigues. Packaging creativi dalle forme morbide, arrotondate e soprattutto coloratissime. Puntando tutto su forme e colori queste confezioni ricordano dei frutti giganti succosi e perfetti, un richiamo irresistibile per chiunque!

Lascia il tuo commento