Prospettive impossibili di Cinta Vidal

prospettive impossibili cinta vidal

I quadri di Cinta Vidal rappresentano mondi multidimensionali con prospettive impossibili, isole fluttuanti nello spazio come metafora della coesistenza di esperienze di vita diverse.

Cinta Vidal Agulló è una giovane pittrice spagnola davvero interessante.
Dimostrando fin da piccola un grandissimo talento per la pittura, dopo aver frequentato la Scuola d’Arte Massana a Barcellona, già a 16 anni inizia il suo apprendistato come scenografa presso l’Atelier di Scenografia Castells Planas creando fondali di grandi dimensioni per il teatro, imparando le tecniche pittoriche tradizionali e perfezionando la capacità di dipingere con stili diversi.

Da alcuni anni si dedica anche alla pittura su scala più piccola e ha creato Gravitant una serie di quadri surrealisti con prospettive impossibili dipinti con colori acrilici su pannelli di legno. Cinta Vidal dipinge agglomerati di vita come isole fluttuanti nello spazio che sfidano la forza di gravità, in una visione surreale dove tutto è capovolto e in cui si sovrappongono prospettive diverse.

cintia-vidal-prospettive-impossibili

In una bella intervista la pittrice spagnola spiega le sue intenzioni: queste architetture surreali rappresentano il modo in cui ognuno percepisce la realtà che lo circonda. Le nostre vite sono composte di tante dimensioni (le relazioni personali, il lavoro , le ambizioni,  i sogni…) che spesso è difficile far coesistere e collocare adeguatamente o che non corrispondono a quello che ci aspettiamo.
Ciascuno di noi aspira a una realtà ideale che modelliamo nella nostra mente ma nel mondo reale è più complicato tenere insieme tutto quello che ci circonda e navigare nel labirinto della vita.
Richiamando alla mente un mix contemporano fra Piranesi e Escher, i quadri surrealisti di Cinta Vidal rappresentano un mondo complesso e multidimensionale fatto di prospettive impossibili, la metafora dell’intersezione di esperienze di vita diverse.
Il realismo figurativo e i dettagliatissimi particolari dei suoi dipinti consentono all’osservatore di riconoscere gli oggetti e le situazioni quotidiane e di immedesimarsi in queste assurde scene di vita.
La serie Gravitant è stata recentemente esposta nella Galleria Miscelanea di Barcellona e attualmente Cinta Vidal lavora anche come illustratrice freelance per agenzie editoriali e pubblicitarie in Europa e nel resto del mondo.

prospettive-impossibili-cintia-vidal-gravitant

gravitant-prospettive-impossibili-cintia-vidal

gravitant-prospettive-impossibili

prospettive-impossibili-quadri-cinta-vidal

quadri-cinta-vidal-prospettive-impossibili

Lascia il tuo commento