Richard Salcido: graffi e cicatrici dal cuore al quadro

Richard Salcido portraits painting

Graffi, abrasioni e macchie “rovinano” deliberatamente i bellissimi ritratti di Richard Salcido, proprio come la vita lascia i suoi segni nel cuore delle persone

Richard Salcido è un artista californiano classe 1976 che vive e lavora a San Diego.
La sua particolarità consiste nel graffiare, sporcare e rovinare i suoi ritratti dipinti su tavola, che assumono così un aspetto “vissuto” come se fossero passati attraverso il tempo e mille avventure, portandoci a chiederci quale possa essere la loro storia. Richard Salcido infatti predilige un concetto di bellezza imperfetto e transitorio mostrandoci una bellezza esteriore che a volte può essere solo una maschera per nascondere i graffi e le cicatrici che la vita lascia dentro di noi. L’artista spiega così il suo lavoro:

“Cerco di esplorare i temi della paura, dell’insicurezza, della crescita, dell’accettazione e dell’onestà nel mio lavoro. Io dipingo soprattutto ritratti di mamme single, imprenditrici, artiste, commesse e altre donne che ce la fanno da sole. Di solito non cerco di dipingere un ritratto in particolare, ma più un pezzo sul potere e sulla fiducia. Ognuno, alcuni più di altri, attraversa la vita con graffi e cicatrici, ma sono quelli interiori che lasciano il segno davvero. Non importa quanto siano profondi questi graffi che sentiamo, noi indossiamo il nostro volto migliore e andiamo avanti.”

Richard Salcido - "Stillness", 2013 - Particolare

Richard Salcido – “Stillness”, 2013 – Particolare

Grande talento e paura del successo

Il suo lavoro si concentra su ritratti femminili molto espressivi, dal piglio sensuale e ribelle, realizzati su tavola con tecniche diverse. Sul suo stile hanno avuto una grande influenza la street art, i graffiti e la manga art.
Richard Salcido realizza molti schizzi preparatori a matita o a carboncino che personalmente trovo quasi più belli dei ritratti finiti. Se ancora non avete sentito parlare di questo artista forse è perchè è un tipo piuttosto schivo.
Ecco cosa dice di sè, ma a noi piace lo stesso!

“La sfida più grande che ho dovuto superare nella mia carriera sono io stesso. Io possiedo ciò che mi piace chiamare un”altissima bassa stima’. Ciò che intendo è che sebbene io creda di essere bravo in ciò che faccio, mi chiedo anche perchè qualcuno dovrebbe vedere il mio lavoro. La maggior parte delle persone hanno visto metà della mia arte perchè, per quale motivo dovrei volerli annoiare?
Questo atteggiamento non è il massimo per gli affari. Nel corso degli anni mi ha portato a perdere molte opportunità ed è qualcosa che sto cercando di migliorare. Sono stupito quando qualcuno apprezza il mio lavoro e sono totalmente scioccato quando qualcuno compra qualcosa. Onestamente penso di avere una grossa paura del successo.”

• LEGGI ANCHE: Pop Art per cuori spezzati: Brandi Milne fra dolcezza e crudeltà

Richard Salcido Graphite Sketches

Richard Salcido "Enchanted", 2014

Richard Salcido “Enchanted”, 2014

Richard Salcido Graphite Sketches

Richard Salcido "Too Fast", 2014

Richard Salcido “Too Fast”, 2014

Richard Salcido Graphite Sketches

Richard Salcido Graphite Sketches

Lascia il tuo commento