Sidival Fila il frate artista che non taglia… ma cuce

sidival fila opere d'arte contamporanea

Il frate artista Sidival Fila crea dei bellissimi quadri in tessuto puntando sulla sperimentazione della materia e sulle sue qualità cromatiche

Sidival Fila nasce in Brasile nel 1962 e fin da piccolo, appassionato di arte, si dedica alla scultura e alla pittura.
Nel 1985 si trasferisce in Italia per approfondire i suoi studi sull’arte ma la vocazione religiosa lo chiama e nel 1999 entra nell’Ordine dei Frati Minori di San Francesco d’Assisi abbandonando l’arte per lunghi anni.
Solo nel 2006, nel piccolo convento di San Bonaventura al Palatino, ricomincia a dipingere ispirandosi all’action painting di Jackson Pollock e allo spazialismo di Lucio Fontana. Spinto da una tensione verso le superfici e i rilievi, i giochi di luci ed ombre, ma anche verso il recupero dei materiali poveri, inizia a sperimentare con stoffe e tessuti.

Sidival Fila - Metafora (2011)

Sidival Fila – Metafora – Blu cobalto 80 – 136x290cm – Pigmenti secchi, Fili di poliammide su tela (2011)

Le sue opere originalissime infatti non sono propriamente quadri perchè non sono dipinte ma realizzate utilizzando esclusivamente diversi tipi di stoffe e cuciture. A volte semplici tessuti in cotone, a volte lini antichi risalenti all’inizio del ‘900, o anche sete preziose e broccati…
Nelle opere di Sidival Fila lo spazialismo di Fontana si trasforma in una ricerca di spazio, giochi di luce ed ombra, colori e trasparenze attraverso il tessuto, con le pieghe e i fili delle cuciture che creano composizioni ritmiche.
Attraverso l’interazione fra la trasparenza dei fili e il colore del tessuto l’artista crea una quarta dimensione cromatica nelle sue opere, la cui percezione muta drasticamente al mutare delle condizioni di luce.

Sidival Fila - La Bufera

Sidival Fila – La Bufera

Sidival Fila è un artista contemporaneo che non taglia ma cuce e crea opere assolutamente emozionanti ed espressive. A differenza di Lucio Fontana con le sue tele tagliate, Sidival Fila non ha il desiderio di tagliare la tela per andare oltre, alla ricerca di una spiritualità al di fuori della materia. Come racconta nella sua videointervista, la spiritualità si può trovare anche nella materia stessa, nelle sue pieghe e nelle introflessioni create dal tessuto grazie alle sue cuciture.

Da pochi giorni si è conclusa la sua mostra personale “TrasFormAzione” al Museo Bilotti, nell’Aranciera di Villa Borghese dove ha esposto opere di varie dimensioni realizzate negli ultimi tre anni che mostrano la ricerca dell’artista sulle qualità e sulle trasformazioni della materia.
Le opere di Sidival Fila fanno parte di importanti collezioni private in Francia, nel Principato di Monaco, in Svizzera, in Brasile e a New York. In Italia le sue opere sono presenti, ad esempio, nella collezione della Fondazione Puglisi Cosentino di Catania e nella Collezione d’Arte Contemporanea dei Musei Vaticani.

"Quadri" in tessuto del frate-artista Sidival Fila

“Quadri” in tessuto del frate-artista Sidival Fila

sidival fila arte contemporanea

sidival fila quadri in tessuto

sidival fila arte contemporanea

sidival fila frate artista

sidival fila artista brasiliano

sidival fila artista contemporaneo

sidival fila metafora

Lascia il tuo commento