Smoking Kids: fumare è da bambini!

Smoking Kids by Frieke Janssen

Il clichè dell’estetica del fumo viene reso in modo surreale nella serie fotografica Smoking Kids della fotografa belga Frieke Janssen.

Foto di bambini innocenti che si atteggiano a fumatori incalliti. Non vi fa impressione?
In passato fumare era una cosa assolutamente normale, comune e accettata socialmente. Si fumava persino su treno, al ristorante o in ufficio e nei film avere una sigaretta fra le dita era sinonimo di successo, sicurezza e glamour.
Oggi le cose sono cambiate ma non bisogna abbassare la guardia.
La fotografa belga Frieke Janssens è rimasta colpita da un video su Youtube in cui un bambino indonesiano, diventato un’attrazione turistica, fuma 40 sigarette al giorno (!) e ha così deciso di realizzare la serie “Smoking Kids” per sensibilizzare le persone contro il fumo.
Fumare è un’attività tipica degli adulti e quindi immortalare dei bambini con la sigaretta fra le dita crea un effetto surreale e spiazzante, isolando e concentrando l’attenzione sull’atto del fumare e mostrandolo come qualcosa di inadeguato.
Queste immagini provocatorie, raffigurano bambini dai 4 ai 9 anni, vestiti con abiti eleganti che ricordano quelli dell’età d’oro del fumo degli anni ’50 e ’60,  e lo stile retrò delle foto pone l’accento anche sull’anacronismo di questa attività che fortuatamente è ormai bandita quasi ovunque.
frieke janssens smoking kids portraits

frieke janssens smoking kids

smoking kids by frieke janssens