Surrealismo pop psichedelico di Naoto Hattori

surrealismo pop di naoto hattori

Naoto Hattori è uno degli esponenti più interessanti del surrealismo pop e trova la sua ispirazione grazie a un flusso di coscienza creativo

Nato in Giappone nel 1975, Naoto Hattori ha studiato prima Graphic Design a Tokyo e poi si è iscritto alla School of Visual Arts di New York. Come illustratore ha vinto numerosi premi, è stato pubblicato su moltissime riviste d’arte e fin dal ’97 le sue opere sono esposte nelle gallerie di tutto il mondo.

Nonostante si possa credere che queste immagini siano create in computer grafica, Naoto Hattori dipinge a mano, in modo tradizionale, soprattutto con colori acrilici su tavola di legno o su tela ed ha una grandissima capacità di riprodurre alla perfezione le texture come la pelle, la pietra o il legno, quasi in maniera iperrealistica, concentrandosi in modo maniacale su ogni singolo dettaglio.

surrealismo pop giapponese

Visionario e psichedelico, Naoto Hattori è uno dei più interessanti esponenti del surrealismo pop e ricorda in chiave contemporanea lo stile del pittore fiammingo Hieronymus Bosch (c. 1450-1516) sia per la finezza e la ricchezza dei dettagli, sia per quell’atmosfera enigmatica, misteriosa e vagamente inquietante.
Nei suoi quadri surrealisti appaiono figure grottesche, mostruose o deformi, occhi animati, bambole viventi, animali antropomorfi, vere e proprie visioni o allucinazioni.
Come ha dichiarato lui stesso in un’intervista:

“La mia visione è come un sogno, che si tratti di un sogno dolce, un incubo o un sogno allucinante. Cerco di vedere cosa succede davvero nella mia mente e questa è una pratica per aumentare la mia consapevolezza in una creatività che deriva da un flusso di coscienza. Cerco di non etichettare o di non pensare troppo a quello che dovrebbe essere, mi limito a prenderlo così come viene e dipingo qualunque cosa vedo nella mia mente, senza compromessi. In questo modo creo la mia visione.”

Dando voce al suo subconscio e seguendo questo processo creativo, Naoto Hattori riesce a lavorare ininterrottamente per ore ed ore senza sentire la stanchezza o il tempo che passa per creare questi bellissimi quadri surrealisti, inquietanti ma anche delicati e pieni di grazia.

surrealismo-pop

surrealismo-pop-naoto-hattori

naoto-hattori-surrealismo-pop-giapponese

quadri surrealisti naoto hattori

Lascia il tuo commento