Tokyo Storefront poesie urbane ad acquerello


Con i poetici acquerelli di Tokyo Storefront, Mateusz Urbanowicz ci porta indietro nel tempo, illustrando le vecchie botteghe artigiane sopravvissute alla modernizzazione della città

Tutti noi abbiamo un’immagine mentale di Tokyo come di una metropoli all’avanguardia, tecnologia e frenetica, piena di luci e di colori. E invece a girarla nei vecchi quartieri, può regalare ancora scorci pittoreschi e inaspettati, proprio quelli che l’illustratore Mateusz Urbanowicz trasforma in poetici acquarelli nella serie Tokyo Storefront.

Mateusz Urbanowicz è un illustratore di origini polacche classe 1986, avviato a diventare un ingegnere elettronico prima di rendersi conto che il suo amore per l’arte era più di un hobby. Ha deciso così di seguire la sua passione iscrivendosi a un corso di Computer Grafica e grazie a una borsa di studio è partito per il Giappone per studiare fumetti e animazione. Qui si è laureato all’Università di Kobe con un cortometraggio animato intitolato Right Places. In un ambiente competitivo come quello giapponese, Mateusz Urbanowicz si è ritagliato la sua nicchia diventando un “background artist” (disegnatore di sfondi) per emergere nel mondo dell’animazione.

Stabilitosi a Tokyo, dal 2013 ha iniziato a lavorare per la Comix Wave Films occupandosi di pubblicità, serie animate e film, realizzando gli sfondi anche per il bellissimo Your Name di Shinkai Makoto, uscito in Italia nel 2016. Attualmente ha deciso di dedicarsi completamente alla sua arte e lavora come illustratore freelance.

Tokyo Storefront: Yamane meat shop from Nippori district

Tokyo Storefront: Yamane meat shop from Nippori district

Tokyo Storefront: poesie urbane ad acquerello

Fra i suoi tanti lavori personali spicca la bellissima serie Tokyo Storefront, illustrazioni ad acquerello che rappresentano le facciate delle botteghe e dei negozi di Tokyo. Viste urbane che sembrano cogliere la poesia dei vecchi quartieri cittadini attraverso un tratto espressivo e velature di colore delicate, preservando così – almeno sulla carta – la tradizionale architettura asiatica che continua a sopravvivere affianco alla Tokyo moderna.

“Quando mi sono trasferito a Tokyo, più di tre anni fa, ero molto sorpreso durante le mie passeggiate di imbattermi in così tanti negozi ancora in attività in edifici vecchissimi. A differenza di Kobe dove il terremoto ha spazzato via un sacco di queste vecchie case e negozi, a Tokyo ancora sopravvivono. Ho cercato le immagini più rappresentative fra quelle raccolte durante le mie esplorazioni e ho deciso di creare una serie di illustrazioni dei vecchi negozi di Tokyo.”

A differenza di quando realizza gli sfondi per lavoro, utilizzando la computer grafica, queste illustrazioni ad acquerello sono completamente realizzate a mano. La bottega del macellaio, il sarto, il parrucchiere, il negozio di biciclette, il negozio di sake o il ristorante, sembrano far parte di un’altra epoca, come sfuggiti al tempo che scorre. Immagini che affascinano grazie all’uso di colori vibranti e ai dettagli minuziosi e che Mateusz Urbanowicz ci mostra nelle fasi della creazione nei suoi video tutorial disponibili su YouTube.

Se volete saperne di più sul suo lavoro come disegnatore di sfondi o vi appassiona il mondo dell’animazione giapponese, potete leggere questa bella intervista di AnimeClick fatta a Mateusz Urbanowicz.

• LEGGI ANCHE: Il paesaggio giapponese nelle illustrazioni di Ryo Takemasa

Tokyo Storefront di Mateusz Urbanowicz - Kobayashi hair salon from Sanbanchyo district

Kobayashi hair salon from Sanbanchyo district

Tokyo Storefront di Mateusz Urbanowicz  Tokyo Storefront di Mateusz Urbanowicz

Lascia il tuo commento