Abitare in un uovo galleggiante


The Exbury Egg è un progetto di arte e architettura, uno spazio di vita temporaneo concepito dall’artista Stephen Turner partendo dalle sue riflessioni sui mutamenti climatici e ambientali

Stephen Turner lavorerà nell’uovo dal 15 luglio 2013 per un intero anno e lo stretto legame con la natura che vedrà coinvolto l’artista, ha come scopo quello di sensibilizzare e rivalutare lo stile di vita dell’uomo nel suo rapporto con l’ambiente e con i cicli naturali e instaurare un rapporto più empatico e profondo con la natura.

exbury-egg-by-pad-studio-2

The Exbury Egg, l’uovo galleggiante, che si trova alla foce del fiume Beaulieu è completamente autosufficiente dal punto di vista energetico e servirà per tutta la durata del progetto, come centro di raccolta dati sulle maree e sul meteo per lo studio dell’erosione delle coste e degli effetti che questa ha sulla flora e la fauna.
Stephen Turner terrà un diario aggiornato ogni giorno con foto e commenti e per 12 mesi sarà quindi una sorta di “guardiano” della natura. L’uovo stesso subirà gli effetti del tempo cronologico e meteorologico, dell’acqua del sole, del vento… mutando il suo aspetto e diventando una testimonianza tangibile del cambiamento, come in una vera e propria performance artistica lunga 365 giorni.

exbury-egg-by-pad-studio

exbury-egg-interior-3