Elena Salmistraro, una designer eclettica e visionaria

Elena Salmistraro Vasi in ceramica della serie Primates

Elena Salmistraro è una giovane designer milanese che si muove con grazia fra arte e design, entusiasmandoci con le sue originalissime creazioni

Dimenticate il tipico minimalismo milanese! Lo stile di Elena Salmistraro è personalissimo, dal carattere pop surrealista e allo stesso tempo onirico e visionario, spesso dal sapore etnico. Un mix di astrazione e grande attenzione ai dettagli, un uso coraggioso del colore e tanta ironia. Uno stile armonioso e poetico che cerca nell’espressività il suo punto di forza con l’obiettivo di suscitare ed evocare emozioni.

È davvero riduttivo definire Elena Salmistraro una designer perchè questa giovane milanese, classe 1983 è anche una originalissima illustratrice e artista che dal 2009 si dedica ai suoi progetti spaziando dal product design all’arte. Negli anni ha messo la sua creatività al servizio di aziende come Alessi, Bosa, Timberland, Replay e ha partecipato a innumerevoli mostre e fiere internazionali come The New Italian Design, la mostra panoramica sul design italiano contemporaneo organizzata qualche anno fa dalla Triennale di Milano. Nel 2017 ha vinto il premio come Migliore designer esordiente al Salone del Mobile di Milano.

Elena Salmistraro Primates

Elena Salmistraro Primates

“Faccio molta ricerca sulle culture del mondo. Adoro i personaggi dai colli lunghissimi, i lobi dilatati. Mi guardo sempre intorno e mi ispiro a tutto. Tranne che agli oggetti di design: non voglio condizionamenti. Mi piacciono molto anche gli oggetti dallo stile un po’ rétro, che a volte si trovano nei mercatini. Li compro e poi li trasformo.”
La Cucina Italiana

Elena Salmistraro Vasi in ceramica della serie Primates

Vasi in ceramica della serie Primates

La reinterpretazione è la parola chiave del  suo stile: Elena Salmistraro ama trasformare tutto quello che la ispira filtrandolo attraverso il suo personale punto di vista. Adora disegnare e dipingere e dar forma ai suoi bellissimi disegni per materializzare le sue visioni in oggetti concreti, spaziando fra vasi, piatti, carte da parati, tappeti… Uno dei suoi progetti recenti di maggior successo è Primates una collezione di vasi in ceramica (ma anche piatti e maschere decorative) realizzati per Bosa. Una reinterpretazione delle ceramiche dell’antica Roma famose per il loro carattere animista ma anche un richiamo al rapporto fra uomo e scimmia, l’animale che più di ogni altro ci assomiglia nella forma, nelle espressioni e nei movimenti e che proprio per questo ci incuriosisce e affascina.

• LEGGI ANCHE: Il servizio di piatti giusto: qual è il tuo stile?

Elena Salmistraro Piatti della linea Primates

Elena Salmistraro Piatti della linea Primates

Ma sono bellissime anche le divertenti carte da parati disegnate per la Yarn Collection di Texturae, wallpapers che da sole bastano ad arredare un ambiente grazie al loro stile grafico nitido e ricco di particolari in cui traspare tutta l’immaginazione fantastica della designer.
Se siete curiosi di saperne di più, sul suo sito web troverete tutti i suoi progetti.

Elena Salmistraro - Carta da parati Folla

Carta da parati Folla

Elena Salmistraro - Carta da parati Cockatoo

Carta da parati Cockatoo

Elena Salmistraro The Rain Dance

The Rain Dance – Acrilico su tela per Expo 2015

Lascia il tuo commento con Google+, Facebook o Wordpress