Restyling del logo: i brand si rifanno il look

Restyling del logo: i brand si rifanno il look

Da Barilla a Yamamay a Tripadvisor, sempre più spesso i brand più noti e famosi decidono di rifarsi il look. Come mai questa scelta?

Inutile girarci intorno. Le ragioni per cui un brand decide di commissionare ad uno studio di grafica il restyling del logo sono molte ma la principale oggi riguarda la necessità di trasferire gran parte delle attività di comunicazione aziendale nel mondo digitale. Questo perchè internet, YouTube e i vari canali social sono un bacino di pubblico imprescindibile per ogni brand ed è lì che si concentrano i maggiori investimenti in attività di comunicazione, marketing e pubblicità.

Questo significa non solo rinfrescare la propria immagine ma anche semplificarla e renderla più compatibile con i dispositivi video su cui passa ormai la quasi totalità dei messaggi perchè la leggibilità del marchio deve essere ottimale anche sui dispositivi più piccoli. Una tendenza che se da un lato aiuta la comunicazione dei brand, talvolta comporta un standardizzazione e un certo appiattimento generale dell’immagine dei marchi storici che per privilegiare l’immediatezza e la leggibilità sui nuovi media, rinunciano alla loro identità originaria e ai tratti distintivi che li caratterizzavano.

 

Restyling logo YAMAMAY 2022

Restyling Logo Yamamay 2022

Anche le aziende italiane si sono accodate a questo trend e fra i restyling più recenti segnaliamo il progetto “Restyle the Yamamay Logo” affidato agli studenti dello IED Firenze che hanno partecipato a un concorso di idee per l’aggiornamento dello storico marchio. Un progetto che ha portato anche allo sviluppo di un nuovo font proprietario, Yamamay Sans, per sostituire il carattere tipografico precedente. Anche in questo caso l’obiettivo è stato quello di rendere il logo più leggero e leggibile sui dispositivi digitali, oltre che sui vari materiali di comunicazione. Uniformando dimensione e stile delle lettere e migliorando la spaziatura, ora il logo risulta perfettamente leggibile e riconoscibile ovunque.


 

Restyling logo BARILLA 2021

Restyling Logo BARILLA 2022

Un altro degli esempi più freschi è quello di Barilla che ha realizzato il suo restyling in chiave minimalista. Il doppio ovale bianco e rosso disegnato da Erberto Carboni negli anni ’50 è scomparso (a proposito, sapevate che stava a rappresentare il bianco e il rosso dell’uovo usato per preparare la pasta?) per lasciare il posto a una semplice forma ovale di un rosso leggermente più scuro. Anche il carattere tipografico è stato sostituito con un nuovo font a bastoni più chiaro e leggibile, perfetto per essere visualizzato online e per affrontare le sfide del mondo digitale.

• LEGGI ANCHE: Food packaging per la pasta… a tavola con stile!


 

Rebranding BIRRA PERONI 2021

Logo Restyling - Birra Peroni 2021

Sempre per rimanere in Italia, quello della birra Peroni è un altro marchio storico che si è rifatto il look recentemente. Dopo otto anni dall’ultimo restyling, nel 2021 c’è stata un’ulteriore modernizzazione e semplificazione del logo affidata all’agenzia Smith Lumen. La prima cosa che salta all’occhio è l’inversione dei colori tradizionali bianco e rosso e l’eliminazione di ogni elemento superfluo, per un logo moderno che rispetta la tradizione.
“Ad aprile 2021 Peroni rilancia la sua linea con una veste grafica completamente rinnovata. La nuova etichetta, dalle linee semplici ed essenziali, conferisce più modernità”. Ecco come l’azienda ha annunciato il restyling del logo e il rebranding della veste grafica (a partire appunto dalle etichette) realizzato anche grazie alla collaborazione di 1.700 consumatori che hanno offerto il loro feedback durante ben 5 mesi di test.


 

Restyling logo TRIPADVISOR 2020

Restyling Logo TRIPADVISOR

Nel 2020 il celebre gufetto di Tripadvisor aveva bisogno di una rinfrescata all’immagine dopo tanti anni di onorato servizio! E così l’agenzia Mother Design ha ripensato completamente il logo del celebre marchio spogliandolo del superfluo e lasciando intatta l’essenza del brand.
Per dare più carattere e personalità al gufo sono stati semplificati gli elementi costruttivi ed eliminati i colori dagli occhi e dalla fronte. Il carattere tipografico del logotipo è cambiato,  sostituito da Trip Sans, un font appositamente sviluppato da Colophon Foundry.
Sono state ripensate anche le proporzioni fra il nome e il pittogramma per ottenere un migliore equilibrio visivo e rendere ancora più riconoscibile la simpatica mascotte.

Restyling Logo TRIPADVISOR by Mother Design


 

Restyling logo BBC 2021

Logo Restyling - BBC 2021

A volte il restyling di un logo può essere davvero impercettibile come nel caso della BBC,  l’azienda radiotelevisiva pubblica inglese che nel 2021 ha fatto un restyling del logo principale e di tutte le sue declinazioni. In questo caso oltre all’esigenza di migliore leggibilità nella comunicazione digitale, la scelta è stata fatta soprattutto per risparmiare sulla licenza d’uso del font Gill Sans, utilizzato nel precedente logo e sul sito. Il vecchio font è stato sostituito con il nuovo carattere Reith appositamente progettato nel 2018 e di cui la BBC detiene i diritti,  consentendo un bel risparmio economico. Dal punto di vista grafico il logo è stato semplificate e standardizzato. In particolare è stato modificato il rapporto fra i tre blocchi neri – che sono stati distanziati maggiormente – e le lettere BBC che sono state rimpicciolite. Un intervento minimal ma molto efficace.


 

Rebranding visual identity INTER 2021

Rebranding identità visiva INTER 2021

Al contrario di quello della BBC, altri restyling possono essere piuttosto radicali. E’ il caso del logo della società sportiva Football Club Internazionale Milano – meglio conosciuta come Inter – che è stato rinnovato nel 2021 per rivolgersi a un pubblico giovane e internazionale e rafforzare il legame con la città di Milano. E’ cambiata completamente la palette di colori abbandonando l’oro e l’azzurro a favore di un blu più vivace e vibrante. La costruzione gemometrica ha mantenuto la struttura base con le lettere inscritte nel cerchio ma con l’eliminazione delle lettere F e C per far spazio alle sole I ed M. Il lavoro realizzato da Bureau Borsche si è focalizzato infatti sull’espressione I M – in inglese “Io Sono” – per suggerire il concetto di identificazione ai valori e allo spirito del club.


 

Restyling logo MASTERCARD

Restyling Logo Mastercard 2018

Il logo di Mastercard, non era stato toccato da oltre 20 anni fino al 2016 e nel 2018. Venti anni nei quali il mondo è decisamente cambiato e richiedeva urgentemente un aggiornamento al logo e alla veste grafica del marchio.
Il lavoro è stato affidato alla prestigiosa agenzia Pentagram che ha realizzato un logo ridotto all’essenziale lasciando solo i due cerchi rosso e giallo che si intersecano fra loro. Via i dentini all’intersezione dei due cerchi e un cambio di tonalità per i colori per poter risaltare al meglio sia su fondo bianco sia su fondo nero. Infine (dopo 20 mesi di test per accertarsi che il logo fosse riconoscibile anche con il solo il pittogramma) è stato eliminato anche il nome, troppo lungo per andare incontro a un mondo sempre più digitale dove una parola di ben 10 lettere nel marchio, può creare problemi di leggibilità.
Quando si dice prendere alla lettera il motto “Less is More“…

Una replica a “Restyling del logo: i brand si rifanno il look”

  1. […] solo auutomotive ma sono in tanti ad aver realizzato in tempi recenti un restyling del logo: tutto direi all’insegna del less-is-more e miglioramento della leggibilità del logo che […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.