Leon Keer, dalla Street Painting 3D alla Realtà Aumentata

Leon Keer Street Art Anamorfica

Dai dipinti murali su grande scala alla street painting 3D su strada, Leon Keer non è solo un maestro a creare i suoi incredibili dipinti anamorfici, ma vuole anche “animarli” attraverso la realtà aumentata

Leon Keer, artista olandese classe 1980, è uno dei maestri della street painting 3D, famoso per realizzare incredibili immagini tridimensionali sulle strade e sui muri di tutto il mondo.
La sua specialità è la street art anamorfica ma spesso si spinge oltre e, alle illusioni ottiche, aggiunge alle sue opere anche le nuove tecnologie, come la realtà aumentata o il video mapping. Leon Keer è autodidatta e fin dal 1997 si dedica a tempo pieno a questa sua passione sperimentando con diversi materiali: dai gessetti colorati alle vernici acriliche, agli adesivi, ai solventi, ai primer e al catrame. Quando non è in strada in giro per il mondo, ritorna nel suo studio a Utrecht per lavorare su installazioni artistiche e dipinti con tecnica mista.

Leon Keer Street Painting 3D

Street Painting 3D a Dubai

“Fragile” il murale di Leon Keer dedicato all’ambiente

L’artista olandese spesso inserisce un messaggio nelle sue opere, a volte più esplicito a volte più nascosto. Leon Keer si concentra sugli aspetti della vita contemporanea e in particolare su temi ambientali per sollevare domande sulla vivibilità in questo mondo. Una delle sue ultime creazioni – realizzata nel 2019 al Crystal Ship Arts Festival di Ostenda (Belgio) – rappresenta un container con tre enormi vasi di porcellana nel tipico stile delle ceramiche di Delft. A ben guardare però le immagini dipinte sui vasi mostrano scene apocalittiche di disastri ambientali nell’Artico: ghiacciai che si sciolgono, orsi polari denutriti e villaggi distrutti. Un messaggio chiaro che tutti dovrebbero ascoltare prima che sia troppo tardi.

Leon Keer “Fragile” Street Painting 3D, Ostenda, 2019

“Fragile” il murale dedicato all’ambiente, Ostenda, 2019

Sempre nel 2019 Leon Keer e il suo assistente Massina, hanno dipinto un gigantesco simbolo del wi-fi sul fianco di una montagna nelle Alpi svizzere, nell’ambito del Vision Art Festival. Anche questo intervento di land art anamorfica contiene un messaggio, e ci pone una domanda su cui riflettere:“è davvero così importante essere connessi anche se ci si trova immersi nella natura in un luogo così incontaminato?”.

Leon Keer "Offline", Alpi svizzere, 2019

Anamorphic Land Art di Leon Keer “Offline”, Alpi svizzere, 2019

Ma l’artista molto spesso propone immagini giocose che rispondono al costante desiderio di bellezza in opposizione al degrado e al decadimento dei nostri tempi. Una delle sue opere più celebri è “L’esercito di terracotta” in versione LEGO realizzato al Sarasota Chalk Festival nel 2011. In quest’opera l’artista ha sfruttato magistralmente l’illusione ottica dell’anamorfismo, per cui l’immagine si coglie nella sua interezza solo se vista da un punto di osservazione e con una prospettiva ben precisa.

Leon Keer Street Painting 3D LEGO Terracotta Army

3D LEGO Terracotta Army – Sarasota Chalk Festival, 2011

Dalla street painting alla realtà aumentata

Dai dipinti murali su grande scala alla street painting 3D su strada, Leon Keer non è solo un maestro a creare i suoi incredibili dipinti anamorfici, ma vuole anche “animarli” attraverso la realtà aumentata (Augmented Reality). Grazie a un’app appositamente realizzata per l’artista, inquadrando i suoi murales con lo smartphone, è possibile vedere gli oggetti in movimento e il dipinto prendere vita.
Una novità che spinge i confini della sperimentazione artistica ancora un po’ più avanti.

• LEGGI ANCHE: Street Art anamorfica, le illusioni 3D di Odeith

Leon Keer Street Painting 3D

Wall Painting 3D di Leon Keer

Leon Keer in collaborazione con Massina. "Once upon a time", Pessac, Francia

Leon Keer in collaborazione con Massina. “Once upon a time”, Augmented Reality, Pessac, Francia

Leon Keer Street Painting 3D "Pacman"

Street Painting 3D “Pacman”

Leon Keer Street Painting 3D

Quest’opera di Street Painting 3D è stata realizzato al terminal dei traghetti di Papeete Tahiti. I robot in vacanza entrano in città dalla loro nave da crociera per esplorare la bellissima isola!

Lascia il tuo commento con Facebook o Wordpress