Tomokazu Matsuyama, la pittura pop che unisce Oriente e Occidente

Tomokazu Matsuyama mixed media art pittura pop art

Tomokazu Matsuyama esplora la molteplicità del mondo in cui viviamo per riversare nelle sue opere il caos e la varietà della società contemporanea

Artista giapponese classe 1976, Tomokazu Matsuyama oggi vive e lavora a Brooklyn, New York. Nato nell’antica città di Takayama sulle montagne della prefettura di Gifu, Matsuyama è cresciuto in Giappone per poi trasferirsi negli stati Uniti, prima in California e infine a New York. E’ sempre stato appassionato di stampe Ukiyo-e del periodo Edo, un’estetica che ancora oggi lo ispira e che l’artista rielabora con uno sguardo contemporaneo “frullando” insieme i mondi in cui è cresciuto, oriente e occidente.

Tomokazu Matsuyama painting mixed media

Colori acrilici fluo e mixed media

Dalle tradizionali stampe Edo alla Pop Art

Matsuyama rielabora l’iconografia tradizionale giapponese attraverso l’uso di colori acrilici vividi e brillanti, riferimenti alla cultura pop e un pizzico di astrazione. Le sue immagini partono dalle rappresentazioni avventurose delle stampe Ukjyo-e del periodo Edo che davano grande importanza agli elementi naturalistici, ai personaggi, agli abiti e agli accessori. Allo stesso tempo richiama alcuni movimenti artistici contemporanei come lo stile Superflat di Takashi Murakami, il linguaggio astratto o il dripping della scuola americana.

Partendo da uno sfondo astratto l’artista comincia a sovrapporre figure, forme e pattern fino a riempire le sue tele di dettagli e di riferimenti alla cultura pop contemporanea, “appropriandosi” di immagini di ogni genere: foto vintage degli anni ’50, loghi di brand famosi, copertine di riviste… Questi collage non sono stampe digitali ma sono interamente fatti a mano e possono richiedere fino a 3/4 mesi di lavoro. Per questo Matsuyama pianifica tutto il lavoro fin dall’inizio e si fa aiutare nella realizzazione da un team di esperti collaboratori.

Il risultato è un vero caleidoscopio di forme e colori, ricchissimo di dettagli che riempiono lo spazio fino a saturare ogni piccolo angolo della tela

“Voglio ritrarre la cultura in cui viviamo e per me questo significa mescolare tutto ciò che rende unico il nostro tempo. L’idea alla base del mio lavoro è quella di creare una lente attraverso la quale lo spettatore possa studiare la condizione ibrida della nostra cultura. Voglio che il mio lavoro risulti sia familiare sia estraneo in modo che lo spettatore si senta connesso ma allo stesso tempo distante.”
Tomokazu “Matzu” Matsuyama

Tomokazu Matsuyama è convinto che l’arte non debba essere elitaria ma debba rivolgersi a un pubblico più vasto possibile ed è per questo che è molto attivo sui social network cercando di coinvolgere le persone e interessarle all’arte contemporanea. L’artista è apprezzatissimo in tutto il mondo e ha esposto le sue tele Tokyo, Osaka, New York, San Francisco, Los Angeles, Miami, Vancouver e Sidney. Le sue opere sono esposte nelle collezioni permanenti di diversi musei e gallerie internazionali.

• LEGGI ANCHE: Manga Art supersonica di Huroyuki Matsuura

Tomokazu Matsuyama dipinti pop art

Tomokazu Matsuyama non lascia nessuno spazio vuoto ma riempie la tela di pattern e colori fluo

Tomokazu Matsuyama-"Heroic Jam in Me"

Tomokazu Matsuyama-“Heroic Jam in Me”

Tomokazu Matsuyam colori acrilici e mixed media su tela

L’artista utilizza colori acrilici e mixed media su tela per le sue tele in grande scala

Tomokazu Matsuyama painting mixed media

Tomokazu Matsuyama pittura e mixed media

Lascia il tuo commento con Facebook o Wordpress