Color Flow, i mobili cangianti che cambiano colore

Mobili cangianti - Orijeen Color Flow

Mobili cangianti che cambiano in base alla luce e alla posizione dell’osservatore ricordandoci il nostro rapporto con gli oggetti e lo spazio

Lo studio di design sud coreano Orijeen ha creato una mini collezione di mobili cangianti, davvero belli e creativi, che cambiano colore a seconda del punto di osservazione e del movimento dell’osservatore.
Questo effetto arcobaleno così magico è realizzato grazie all’uso di una speciale vernice cangiante lenticolare. Un tipo di stampa che esiste fin dagli anni ’40 e che sfrutta le proprietà di rifrazione e riflessione della luce quando attraversa un materiale plastico trasparente zigrinato (Wikipedia).
In questo modo il colore o l’immagine iniziali si trasformano in un altro colore o un’altra immagine. Semplice ma di grande effetto!

“Color Flow è un armadietto con una superficie lenticolare che può cambiare colore a seconda della posizione e del movimento. Questo cambiamento visivo ci ricorda la relazione tra l’oggetto e l’utente.”

La collezione è chiamata “Color Flow“, flusso di colore, e si compone di un mobile basso con ante e di un piccolo armadio. Il primo ha una palette cangiante dal rosso al lilla, mentre l’armadio vira dall’azzurro al verde lime.
Le forme essenziali e stondate dei mobili, oltre a regalare un look retrò, facilitano visivamente le transizioni cromatiche che scivolano via in modo fluido e senza soluzione di continuità. Il rosso si trasforma in magenta e poi violetto mentre il verde diventa prima turchese e poi azzurro intenso, a seconda della quantità di luce che riceve e del punto di osservazione. Basta spostarsi di poco per veder cambiare le sfumature sulla superficie dei mobili, che cambiano colore come un camaleonte. Grazie a questi cambiamenti cromatici poi, lo stesso ambiente in cui sono inseriti appare sempre diverso.

Sia la credenza che l’armadio sono pezzi unici che, collocati in una stanza, ne diventano immediamente l’elemento focale, richiamando costantemente la nostra attenzione. Il designer Orijeen con questo progetto, vuole indagare il rapporto fra spazio, oggetto e utente. Spesso infatti diamo per scontati gli oggetti all’interno di una casa, sempre immutabili e uguali a se stessi. I mobili Color Flow invece, con la loro pelle cangiante, ci ricordano in ogni momento la loro presenza, e non passano mai inosservati!

• LEGGI ANCHE: Design Pop: i mobili a colori di Anthony Hartley

Mobili cangianti - Orijeen "Color FLow"

Mobili cangianti - Orijeen "Color FLow" Cabinet

Mobili cangianti – Orijeen “Color FLow” Cabinet

Mobili cangianti - Orijeen "Color FLow"

Mobili cangianti - Orijeen "Color FLow"

Mobili cangianti - Orijeen "Color FLow"

Lascia il tuo commento