Pop Art per cuori spezzati: Brandi Milne fra dolcezza e crudeltà

pop art brandi milne paintings

Amore, dolore e cuori spezzati si sciolgono in un mare di dolcezza nei dipinti di Brandi Milne, che ha trovato nella Pop Art il suo stile unico

Brandi Milne è una giovane pittrice californiana nata nel 1976. Ha avuto un’infanzia felice in una bella famiglia,  circondata da giochi, cartoni animati e colori. Già da piccola ha imparato a dipingere da sola, assorbendo la cultura anni ’70/’80 pervasa dalla pop art e dall’estetica manga fino a crearsi uno stile tutto suo che occhieggia alla corrente del surrealismo pop ma con accenti funk e un’atmosfera retrò.

brandi milne pop art

Nonostante le premesse, i quadri di Brandi Milne sono piuttosto cupi e rientrano nella corrente della pop art surrealista. L’artista utilizza prevalentemente colori acrilici e inchiostro su legno e trasforma il dolore in arte riversando nei suoi dipinti le sue esperienze personali mettendo a nudo la sua anima. Questi dipinti fortemente autobiografici nascono da situazioni realmente vissute dalla pittrice (la malattia di un caro amico, la morte della madre a causa di un cancro, l’abbandono della sua migliore amica) e mettono in scena la sua sofferenza, l’empatia che si prova per il dolore delle persone care o il sentimento di impotenza nel non poterle aiutare.

LEGGI ANCHE: Chiara Bautista una misteriosa storia d’amore illustrata

Nei suoi quadri timide e tenere figure si crogiolano nel loro dolore aspettando che il tempo faccia il suo dovere, bellissime bambole afflitte da un’enorme tristezza con le spalle ricurve e ferite sanguinanti. Ogni dipinto rappresenta una storia dal forte impatto emotivo, costruita anche con un cast di personaggi secondari ed elementi di scena dalla precisa valenza simbolica.
Tuttavia il dolore è mascherato e dissimulato in un mondo apparentemente meraviglioso che ricorda un circo o un carnevale, un mondo innocente e infantile fatto di elementi giocosi e colorati, pupazzi, clown, agnellini, caramelle e zucchero filato dove però, a ben guardare, si annidano dolore e crudeltà.

Brandi Milne Your Song - Pop art surrealista

Brandi Milne – Your Song (Acrilico su legno 60×50 cm)

Ma non c’è solo tristezza. Il quadro “Your Song” per esempio è ispirato alle sensazioni positive che la pittrice prova ascoltando la celebre canzone di Elton John, un tributo della pop art a un’icona della musica pop che è anche uno dei suoi artisti preferiti.
Brandi Milne è una pittrice emergente ma già apprezzatissima. Ha pubblicato i suoi lavori su moltissime riviste come Hi-Fructose, Babyboss e Juxtapoz ed ha esposto i suoi dipinti in numerose gallerie negli Stati Uniti.
Tenetela d’occhio!!

La pop art surrealista di Brandi Milne

brandi milne pop art paintings

Pop art surrealista di Brandi Milne

Brandi Milne – Been your fool for so long

Brandi Milne artista - Pop art surrealista

Brandi Milne – The telling tale

Brandi Milne quadri pop art surrealista

Brandi Milne – Here alone with you

pop art paintings brandi milne

  • […] pittura preraffaellita e la fotografia di moda mentre, fra gli artisti che ammira, troviamo Vania, Brandi Milne, Mark Ryden e Jamie Hewlett. Miss Led però riesce sempre a mantenere il suo stile […]

  • […] pittura preraffaellita e la fotografia di moda mentre, fra gli artisti che ammira, troviamo Vania, Brandi Milne, Mark Ryden e Jamie Hewlett. Miss Led però riesce sempre a mantenere il suo stile […]

  • […] LEGGI ANCHE: Pop Art per cuori spezzati: Brandi Milne fra dolcezza e crudeltà […]