Nella libreria più bella del mondo i libri vanno in scena!!

Libreria più bella del mondo Buenos Aires El Ateneo

 El Ateneo di Buenos Aires è probabilmente la libreria più bella del mondo, ricavata all’interno di uno splendido teatro di inizio ‘900

Qualunque amante della lettura impazzirebbe a visitare El Ateneo di Buenos Aires, un’immenso spazio dedicato ai libri ricavato all’interno dell’ex Teatro Grand Spendor, un edificio costruito nel 1919 e riccamente decorato. Un ambiente opulento dalla volta delicatamente affrescata e  pieno di modanature, cornici  e sculture ad ornare ballatoi e palchi, che ne fanno probabilmente la libreria più bella del mondo!

Libreria più bella del mondo El Ateneo Buenos Aires

La libreria più bella del mondo è un vecchio teatro di inizio ‘900

Il teatro Grand Splendor fu progettato dagli architetti Peró e Torres Armengol per l’imprenditore Max Glucksman, figura di spicco nel mondo del tango e della musica. Inaugurato nel 1919, era uno dei teatri più lussuosi di Buenos Aires con una capacità di 1.050 posti e ospitava soprattutto rappresentazioni di tango con gli artisti più famosi dell’epoca, Carlos Gardel, Francisco Canaro, Roberto Firpo, e Ignacio Corsini.
Nel 1929 il teatro fu trasformato in un cinema, il primo in tutta la città a proiettare film con il sonoro.

Nel 2000 l’edificio è stato acquistato dalla catena El Ateneo e completamente ristrutturato allo scopo di trasformarlo in una libreria, ma col desiderio di mantenere intatta la bellezza dell’ambiente originario.
Per far ciò, le poltrone della platea sono state eliminate per creare gli spazi espositivi e i vari piani sono stati attrezzati per la vendita di libri, musica o film. Per il resto però le caratteristiche architettoniche e decorative sono state lasciate inalterate.

Libreria più bella del mondo Buenos Aires El Ateneo ex Teatro Grand Splendor

Le pareti sono ancora rivestite di velluti, il soffitto a volta affrescato, l’ingresso arricchito di sculture di marmo, mentre gli scaffali dei libri hanno preso il posto delle poltrone in platea.
La bellissima cupola misura 19×20 metri ed è stata affrescata dal pittore italiano Nazareno Orlandi. La scena è una rappresentazione allegorica della pace e fu dipinta per celebrare la fine della Prima Guerra Mondiale.
I palchi, arredati con comode poltrone, sono stati adibiti a salette di lettura mentre il palco, da cui si domina la sala, è stato trasformato in una caffetteria. Qui i visitatori possono rilassarsi sfogliando i loro libri preferiti riparati dal sipario rosso che li divide dalla platea contribuendo a mantenere l’allure e il fascino del vecchio teatro.
Inoltre, per mantenere intatto lo spirito del luogo, nella libreria El Ateneo c’è musica dal vivo tutti i pomeriggi e si tengono eventi musicali e performance di tango accolti sempre con molto entusiasmo.

La libreria El Ateneo di Buenos Aires è stata nominata da The Guardian la seconda libreria più bella del mondo ma le classifiche lasciano il posto che trovano. Anche se non è al primo posto, El Ateneo rimane sicuramente il paradiso dei lettori!

LEGGI ANCHE: Libreria Archive di David Garcia per lettori in movimento

Libreria più bella del mondo Buenos Aires El Ateneo ex Teatro

Libreria più bella del mondo Buenos Aires

Libreria più bella del mondo El Ateneo Buenos Aires ex Teatro Grand Splendor

El Ateneo Libreria più bella del mondo