Come arredare casa in stile Shabby Chic

Arredare casa in stile shabby chic

Mobili rustici fintamente invecchiati, vernici dai colori pastello scrostate ad arte, decorazioni floreali e oggetti di vimini, cristalli e merletti caratterizzano l’arredamento Shabby Chic, uno stile di gran moda nato in Gran Bretagna

Si tratta di uno degli stili di maggior tendenza quello dello shabby chic. Infatti sono in molti a voler arredare la propria abitazione con questo stile del tutto particolare: è amato perché permette di dare vita ad ambienti accoglienti e di grande charme.

Ma la domanda che molti si pongono è: ci sono delle regole ben precise che si devono prendere in considerazione per arredare la propria dimora in perfetto stile shabby chic?
Facciamo un po’ di chiarezza al riguardo.

Sicuramente un elemento fondamentale sono i colori pastello nonchè principali protagonisti di questo arredamento. Che si riflettano sulle pareti, sui divani, sulle tende poco importa, quel che è certo è che queste tonalità devono emergere fortemente in un’abitazione in stile shabby chic. E’ fondamentale utilizzare queste tonalità per ogni complemento d’arredo, ad eccezione dei mobili, in quanto dovranno mantenere un colore naturale. Naturalmente in quest’ultimo caso parliamo di mobili realizzati rigorosamente in legno.

Colori freddi: bianco e grigio

Un abbinamento perfetto e raffinato potrebbe essere rappresentato dal bianco e grigio. Si potrebbero dipingere le pareti ad esempio, alternando questi due colori sia nelle pareti che nei dettagli decorativi.

Motivi floreali

Anche i motivi floreali giocano un ruolo fondamentale, rientrando nei principali punti chiave di questa tendenza d’arredo. I divani rivestiti in tessuto con una delicata fantasia floreale, oppure, una quantità di cuscini in percalle potrebbe rivelarsi una buona idea.
I cuscini creano un’atmosfera accogliente e intima, per cui via libera a quelli caratterizzati da allegre fantasie floreali o da delicati tessuti a righe. Si possono utilizzare non soltanto nel salotto ma anche nella camera da letto rendendola maggiormente confortevole.

Cuscini floreali per un perfetto stile shabby chic

Cuscini floreali per un perfetto stile shabby chic

Arredare Casa in stile Shabby Chic - Ph.© David Hillegas

Arredare Casa in stile Shabby Chic – Ph.© David Hillegas

Quadri pieni di colori e cornici

Da appendere sulle pareti quadri dal tema agreste, ovvero: paesaggi, fiori, frutta. A completare l’effetto retrò non possono mancare cornici d’argento da collocare su consolle o mensole, e non solo. Particolare attenzione va posta altresì a candelabri, specchi, e vasi.

Ceste in vimini e altri dettagli

Come si può denotare, le ispirazioni country vengono utilizzate in questo stile d’arredo, ma occorre usare una certa moderazione. Per dare vita a romantiche atmosfere d’altri tempi, l’utilizzo del vimini è stato nuovamente rivalutato in questo contesto, come dettaglio leggero e fresco. Per non spendere grandi cifre, si possono cercare nei mercatini cesti in vimini di varie dimensioni e utilizzarli come pratici contenitori.
Ovviamente su ogni tavola che si rispetti, non possono mancare centrini di pizzo o tovaglie. Per quanto concerne invece l’illuminazione, utilizzare lampadari in ferro battuto, impreziositi a loro volta da fiori di metallo.

E per quanto riguarda il bagno?

Per chi ama questo stile, il bagno è la stanza prediletta. Quindi la si può arredare come se fosse un salotto privato. Elementi d’arredo essenziali in questo caso, sono uno specchio vintage e una vasca da bagno in stile retrò.

Lo stile shabby chic, nasce principalmente in Gran Bretagna, ma si diffonde anche in Italia, soprattutto in voga negli immobili di prestigio Milano, nonchè città della moda, delle novità, ma soprattutto dello stile sempre al top!

Lascia il tuo commento